Condizioni Generali de Vendita

www.autajon.com/it/

1. Offerte prezzi e ordine

1.1 Oggetto et campo d’applicazione

Qualsiasi ordine di prodotto implica l’accettazione senza riserve da parte dell’acquirente e la sua piena adesione alle presenti condizioni generali di vendita che prevalgono su qualsiasi altro documento dell'acquirente e su tutte le condizioni generali di acquisto, salvo accordo derogatorio espresso e preliminare della nostra società.

Le presenti condizioni generali di vendita si applicano a tutte le vendite dei prodotti e servizi della nostra società salvo accordo specifico preliminare all’ordine concordato per scritto tra le parti.

1.2 Validità dell’offerta

In mancanza dell'indicazione della data di validità, l'offerta é valida per un periodo di un mese.

1.3 Modifica e annullamento

L’annullamento o la modifica parziale o totale dell’ordine non è né accettabile né valida se le due parti non sono d’accordo. Noi potremo fatturare all’acquirente, se quest’ultimo é all'origine della modifica o dell’annullamento , tutte le spese sostenute, in particolare la materia prima e le attrezzature per la preparazione o l’esecuzione dell’ordine.

2. Prezzo

2.1 Unità di vendita -tasse e imballi – Condizioni di trasporto

Unità di vendita: i prezzi sono confermati all'unità, al cento o al mille, secondo la natura del prodotto

Tasse: Sull’offerta i prezzi sono stabiliti esentasse.

Imballo: L’imballo è compreso nel prezzo. Salvo disposizioni contrarie, previste nell’offerta, la scelta degli imballi e il contenuto dei colli é di nostra competenza

2.2 Spese del primo impianto

Sono oggetto di fatturazione, a titolo di contributo alle spese del primo impianto: l’insieme dei documenti preparatori, gli studi, i disegni, gli schizzi, i bozzetti e le attrezzature eseguite su richiesta dell’eventuale acquirente e non seguiti da ordine nell'arco di un mese, a partire dalla data di richiesta di esecuzione dei lavori.

2.3 Modifica o revisione del prezzo

Le offerte di prezzo sono stabilite per lavori eseguiti, spediti e fatturati sulla base delle condizioni inizialmente pattuite tra l’Acquirente e il Venditore. Qualsiasi modifica delle suddette condizioni da parte dell’Acquirente (cambiamento di data di consegna, di specifiche tecniche, di grafica che implichi una correzione d’autore, di volume, di logistica ecc.), puo'comportare una modifica prezzo.

Peraltro, qualunque sia la durata, la validità dei prezzi é mantenuta a condizione della stabilità dei costi di materie prime e di costi di trasporto. In caso di variazione di questi costi, il Venditore si riserva il diritto d’attualizzare le sue quotazioni di conseguenza. Le condizioni d’applicazione dei rincari saranno precisate dal Venditore all’Acquirente, sia per i contratti già esistenti, sia per gli ordini in corso.

2.4 Fatturazione della merce

La fatturazione viene effettuata al momento della spedizione o, in certi casi di merce custodita da noi , al momento della messa a disposizione. Tuttavia noi possiamo eventualmente custodire la merce a disposizione dell’acquirente per due mesi.

Al termine di questo periodo, noi fattureremo automaticamente le spese di stoccaggio che rappresentano l’1% del valore della merce, per mese e anche la merce sarà automaticamente fatturata, al più tardi 6 mesi dopo la data della messa a disposizione, sia che venga poi spedita , sia che venga poi distrutta. Una contestazione su una parte della consegna non giustifica un rifiuto di pagamento delle forniture che non sono oggetto di contestazione.

2.5 Condizioni di pagamento

Le nostre fatture sono pagabili a 30 giorni fine mese, non verrà concordato alcuno sconto in caso di pagamento anticipato. Gli effetti indirizzati al cliente devono essere ritornati debitamente accettati secondo i termini previsti dalla legge. Per tutte le nuove collaborazioni, è buona norma richiedere all’acquirente un acconto minimo che rappresenti sia il valore delle materie prime da approvvigionare, sia le spese da sostenere.

Conformemente all’articolo L441-6 del codice di commercio, in caso di mancato pagamento, sono dovute delle penalità di ritardo dal giorno seguente la data di pagamento che figura in fattura. Il tasso di tali penalità è del 20% all’anno, con un minimo de 100 €. Sarà anche esigibile un’indennità forfettaria di € 40 per le spese di recupero crediti.

La messa in recupero per la voce giudiziaria o per l’intero organismo di contenzioso comporta una maggiorazione del 5% della somma richiesta, con un minimo forfettario di 100€. Le stesse disposizioni sono applicate in caso di procedure collettive.

2.6 Clausola di riserva di proprietà

Il trasferimento di proprietà dei nostri prodotti è sospeso fino al pagamento completo da parte del cliente degli stessi al prezzo pattuito , più spese accessorie, anche in caso di concessione di dilazione del pagamento. Qualsiasi clausola contraria, inserita nelle condizioni generali d’acquisto, è reputata non valida, conformemente all’articolo L.624-16 del codice di commercio.

Da convenzione espressa, la nostra azienda potrà far valere i diritti che detiene a titolo della presente clausola di riserva di proprietà, per uno qualsiasi dei suoi crediti, sulla totalità dei suoi prodotti in possesso del cliente, essendo questi convenzionalmente quelli insoluti, e la nostra azienda potrà riprenderli o rivendicarli in risarcimento di tutte le fatture insolute, senza pregiudizio del suo diritto di risoluzione delle vendite in corso.

Il cliente non potrà rivendere i prodotti non pagati , se non nell'ordinaria gestione della sua attività, e non può in nessun caso cederli in garanzia. In caso di mancato pagamento, il cliente non potrà rivendere i prodotti insoluti in stock alla concorrenza.

La presente clausola non impedisce che i rischi della merce siano trasferiti all’Acquirente dal momento della consegna a quest'ultimo.

3. Esecuzione dell’ordine

3.1 Procedure di «Approvazione stampa»

L’acquirente deve firmare un’approvazione stampa (accordo sui testi, i colori e il formato) con procedura giudicata idonea.

Nel caso in cui venga effettuato un controllo dei colori su macchina, solo modifiche minime possono essere previste. La prima ora di macchina sarà gratuita, le successive saranno fatturate. Anche le attese saranno fatturate.

NOTA : Qualsiasi correzione dopo ognuno degli stadi darà luogo a fatturazione in “correzione d’autore”. Le materie prime sprecate in più saranno ugualmente fatturate.

3.2 Tolleranze di quantità

Sono considerate accettabili dall’acquirente, al prezzo unitario dell’ordine, le consegne per difetto o per eccesso del + o -10%. Tuttavia, e a seguito negoziazione, esigenze qualitative possono comportare una modifica di queste percentuali.

3.3 Tolleranze sulla qualità:

Esse sono definite sia da un trittico di colori , sia da una panoplia dei difetti.

3.4 Termine di consegna

I termini di consegna accettati sono quelli che figurano sulla nostra conferma. Possono subire variazioni se l’Acquirente non fornisce, nei tempi stabiliti, tutti i documenti necessari alla produzione. Salvo disposizioni contrarie, la merce sarà consegnabile e fatturabile a produzione terminata. Il venditore non accetterà alcuna indennità o penale di ritardo.

3.5 Riserve inerenti le consegne

Tutti gli ordini registrati comportano una riserva che ci autorizza a sospendere, senza indennità, gli impegni assunti, nei casi seguenti: sciopero, chiusura, incendi, intemperie e altri casi di forza maggiore che si verifichino sia da noi , sia dai nostri fornitori.

3.6 Identificazione

Salvo stipulazione contraria dell’Acquirente, siamo autorizzati a stampare sui prodotti di nostra fabbricazione, il nome, il logo o il numero della nostra società nella misura in cui questi figurino in modo preliminare sul BAT

3.7 Rispetto delle disposizioni sociali

Tutti gli ordini saranno eseguiti conformemente alle leggi e ai regolamenti in vigore inerenti le regole di condotta enunciate nell’impegno sociale del Gruppo e conforme alle convenzioni fondamentali dell’OIT.

4. Proprietà intellettuale

Tutti i documenti tecnici e artistici inviati ai nostri clienti rimangono di nostra proprietà esclusiva e devono essere resi su nostra richiesta. I nostri clienti si impegnano a non fare alcun utilizzo di questi documenti, al fine di non violare i diritti di proprietà industriale o intellettuale della nostra azienda e si impegnano a non divulgarli a terzi.

4.1 Proprietà letteraria, artistica e industriale – Riproduzione

Quando realizziamo, sotto qualsiasi forma, un lavoro che implichi un’attività di creazione ai sensi del codice della proprietà intellettuale , i diritti d’autore derivanti da questa creazione e in particolare il diritto di riproduzione resta acquisito e non sono trasferiti ai clienti , se non mediante una convenzione scritta in tal senso.

Sul fondamento delle disposizioni qui sopra menzionate, in qualità di creatore di un sistema informatizzato di dati, di immagini, di un’attrezzatura grafica, di una matrice, di uno schizzo, di un modello, di schemi, disegni ecc. … noi beneficiamo, in materia di diritti d’autore, della protezione che scaturisce dalle disposizioni del codice della proprietà intellettuale.

4.2 Proprietà letteraria, artistica e industriale – Cessione

La convenzione scritta di cessione dei diritti d’autore e in particolare del diritto di riproduzione deve essere espressa: la stessa non risulterà né dal fatto che l’attività creatrice sia stata prevista nell’ordine, né dal fatto che la stessa faccia oggetto di una rimunerazione particolare e neppure del fatto che la proprietà del materiale del diritto d'autore sia trasferito al cliente. Salvo uno speciale accordo d’esclusività, noi possiamo riutilizzare una creazione artistica realizzata dai nostri servizi.

4.3 Proprietà letteraria, artistica e industriale – Diritto di riproduzione – Contraffazione

La stipulazione di un ordine relativo alla riproduzione di un oggetto o di una designazione che benefici della protezione del codice della proprietà intellettuale implica ,da parte del cliente, la conferma dell'esistenza di un diritto di riproduzione grafica a proprio profitto. Lo stesso ci garantisce , di conseguenza , il pieno diritto contro qualsiasi contestazione al quale questo diritto di riproduzione potrebbe essere soggetto.

5. Ricevimento e Utilizzo della merce

5.1 Reclamo – Rifiuto

L’acquirente ha il dovere di controllare la merce al momento della consegna. Le contestazioni sulla quantità consegnata devono essere formulate dall’acquirente nei 3 giorni successivi alla consegna.

Le contestazioni in merito alla qualità devono essere formulate dall’acquirente nel più breve tempo possibile e non oltre le 2 settimane dalla data di consegna. Le contestazioni non saranno accettate se la merce é stata stoccata in condizioni pregiudizievoli alla loro buona conservazione.

In nessun caso ci potranno essere richiesti danni per vizi occulti , né potremo essere ritenuti responsabili oltre il valore della merce riconosciuta difettosa.

5.2 Utilizzo della merce

Si considera che la merce venga utilizzata nel mese successivo alla sua consegna. Tenendo conto della specificità del materiale utilizzato e della sua sensibilità alle fluttuazioni climatiche e atmosferiche, noi non potremo essere ritenuti responsabili per gli inconvenienti causati da un utilizzo tardivo.

6. Competenza giuridica

In caso di contestazione, e in mancanza di un accordo amichevole, la Legislazione Francese sarà la sola applicabile e il Tribunale del Commercio di Lione sarà il solo competente.